Clipper Race ambassador blog 3, Race 2

CLIPPER Blog ambasciatore della gara 3

Gara 2: Puerto Sherry a Punta del Este 

La vita a bordo 

Gara 2 si è svolta prevalentemente sottovento dopo il breve sprint verso ovest da Puerto Sherry all'Atlantico, e il tratto finale con vento contrario fino al traguardo. Ciò significava che gli spinnaker volavano notte e giorno.  

Siamo arrivati secondi nella corsa verso il punteggio. La battaglia per il 2° e il 3° posto tra noi (PSP Logistics) e lo Yacht Club Punta del Este è stata emozionante. Eravamo a meno di 100 metri l'uno dall'altro nelle ultime miglia e una nostra astuta strambata sulla prua di Punta seguita da un inseguimento del gatto col topo fino alla linea è stata un'azione ad alta intensità. Abbiamo varcato il cancello a soli 200 metri dalla fine della linea!E tutta la seconda regata: siamo arrivati terzi in modo ammirevole, arrivando a Punta del Este e Perseverance nell'ultima settimana. Devono aver sentito il nostro fiato sul collo. Il nostro primo di tanti podi, si spera.  

 Gara 2 ha visto anche il nostro primo passaggio dell'equatore in prossimità della stasi. Abbiamo organizzato una cerimonia per dare il benvenuto ai pollywog nel regno dei crostacei. Adesso mi trovo in una piccola comunità di persone che hanno attraversato l'equatore in barca! 

 Lezioni 

Evitare gli "aquiloni" in questa gara è stato un apprendimento costante. Al timone, la vigilanza sui bordi del kite, sulla prua, sul COG, sull'angolo del vento apparente, sul cambiamento della direzione del vento e delle onde ha contribuito a proteggere lo spinnaker e ha ridotto il rischio di un temuto avvolgimento e/o strappo. Ciò ha funzionato all'unisono con i grinder e il trimmer che gestivano le scotte dello spinnaker, che ho imparato potevano essere sotto tensione o meno, a seconda della situazione e di ciò che il timoniere stava cercando di ottenere. Abbiamo anche due tipi di scotte per spinnaker Marlow Ropes: scotte leggere per condizioni generali e scotte più resistenti per condizioni di vento più forte come la tempesta di burrasca che abbiamo aggirato. Questi erano sorprendentemente facili da maneggiare per le loro dimensioni. 

Spinnaker Sheet al lavoro a bordo della PSP Logistics, Clipper Race 23-24

Sostenibilità 

L’acqua è una risorsa preziosa. Meno del 3% dell’acqua mondiale è potabile. Fortunatamente, a bordo degli yacht Clipper Race abbiamo un dissalatore. Tuttavia, ciò non riduce la necessità di pensare a come utilizzare questa risorsa scarsa la cui produzione richiede energia. Laviamo i piatti in acqua salata e, quando si tratta di noi stessi, non facciamo la doccia per ogni singola gara, scegliendo invece il "bagno per gli uccelli". L'acqua utilizzata per cucinare il cibo può essere utilizzata per preparare il sugo. Ogni goccia conta in questo grande oceano blu.