Hai una domanda?

Si prega di sfogliare le categorie di domande frequenti riportate di seguito. Se non trovi quello che cerchi utilizza il modulo a fondo pagina.

DOMANDE GENERALI SULLA CORDA

La corda viene utilizzata per un'ampia varietà di scopi, tra cui:

Lavorare in quota: la corda è essenziale per arrampicarsi su edifici, alberi e altre superfici verticali. Viene utilizzato per assicurare gli scalatori alla superficie e per i punti di ancoraggio e di ancoraggio, può essere utilizzato anche per calarsi in corda doppia.

Vela: la corda viene utilizzata nella vela per una varietà di scopi, comprese le manovre di sollevamento e sollevamento delle vele e l'ormeggio di grandi imbarcazioni.
Edilizia: la corda viene utilizzata nell'edilizia per una varietà di scopi, tra cui il sollevamento e il sollevamento di materiali e il fissaggio di carichi.
Agricoltura: la corda viene utilizzata in agricoltura per una varietà di scopi, inclusi componenti di macchinari, verricelli e applicazioni di traino. Recupero veicoli: la fune viene utilizzata per trainare, sollevare e sollevare veicoli di tutte le diverse forme e dimensioni.
Cura della corda

La corda deve essere conservata in un luogo fresco e asciutto quando non viene utilizzata. Dovrebbe inoltre essere protetto dalla luce solare, da prodotti chimici e da materiali abrasivi. Se la corda si bagna, deve essere asciugata naturalmente. Una corda non adeguatamente curata può diventare debole e fragile, riducendo le prestazioni e la longevità.

La corda deve essere sempre utilizzata con cautela. È importante assicurarsi che la corda sia adeguatamente fissata prima di utilizzarla. La corda dovrebbe inoltre essere ispezionata regolarmente per eventuali segni di usura. Se la corda è danneggiata, deve essere sostituita immediatamente. Per ulteriori informazioni sui diversi tipi di corde e sulle loro proprietà dei materiali, visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/material-properties

I termini “corda” e “linea” sono spesso usati in modo intercambiabile, ma c’è una sottile differenza tra i due. Una corda è un termine generico per un materiale lungo e flessibile utilizzato per legare, legare o fissare oggetti. Una linea, invece, è un tipo specifico di corda utilizzata per uno scopo particolare. Ad esempio, una cima di controllo della vela è un tipo di corda utilizzata per una particolare manovra a bordo di una barca a vela.

In termini nautici, il termine “linea” è spesso usato per riferirsi alle corde utilizzate per controllare le vele e le manovre di una nave. Questo perché queste corde servono per “allineare” le vele nella posizione desiderata. Ad esempio, la scotta della randa è una cima utilizzata per controllare la vela maestra, mentre la scotta del fiocco è una cima utilizzata per controllare la vela del fiocco.

L'uso del termine "linea" per riferirsi alle corde utilizzate sugli yacht potrebbe aver avuto origine dal fatto che queste corde erano spesso costituite da pezzi di legno lunghi e sottili legati insieme. Questi pezzi di legno venivano chiamati “linee” perché servivano per “allineare” le vele nella posizione desiderata.

Per ulteriori informazioni sulle linee yachting di Marlow clicca qui: https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/

La corda è uno strumento di sopravvivenza essenziale e noi di Marlow siamo orgogliosi di sapere che le nostre corde sono state utilizzate da esperti di sopravvivenza come Bear Grylls. La corda può essere utilizzata per vari scopi, tra cui:

Costruire ripari: la corda può essere utilizzata per legare insieme rami e foglie per creare un riparo dal sole, dalla pioggia o dal vento.

Realizzare lenze da pesca: la corda può essere utilizzata per realizzare lenze da pesca per catturare i pesci.

Realizzazione di un laccio emostatico: in caso di infortunio grave, è possibile utilizzare la corda per realizzare un laccio emostatico per fermare l'emorragia.

Realizzazione di un'imbracatura: in caso di rottura di un osso, è possibile utilizzare una corda per realizzare un'imbracatura per sostenere l'arto ferito.

Costruire una zattera: in caso di inondazione o altra emergenza idrica, è possibile utilizzare la corda per costruire una zattera per rimanere a galla.

Segnalazione di aiuto: in caso di emergenza, la corda può essere utilizzata per segnalare aiuto legandola a un albero o altro oggetto e agitandola avanti e indietro.

La corda è uno strumento di sopravvivenza leggero e compatto che può essere utilizzato per vari scopi. È un elemento essenziale per qualsiasi kit di sopravvivenza.

Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi per l’utilizzo della corda in una situazione di sopravvivenza:

Scegli il giusto tipo di corda: sono disponibili molti tipi diversi di corda, ognuno con i suoi punti di forza e di debolezza. Scegli una corda della dimensione e della resistenza giuste per il compito da svolgere.

Prenditi cura della tua corda: la corda può essere danneggiata dai raggi UV, dall'acqua e da oggetti appuntiti. Abbiate cura di conservare la corda in un luogo fresco e asciutto e di ispezionarla regolarmente per eventuali segni di usura.

Impara come fare i nodi: ci sono molti nodi diversi che possono essere usati con la corda. Impara come fare i nodi più comuni, come la gassa d'amante, il nodo barcaiolo e il nodo a otto.

Sii creativo: ci sono molti modi per usare la corda in una situazione di sopravvivenza. Sii creativo e usa la tua immaginazione per inventare modi nuovi e innovativi di utilizzare la corda. Per selezionare la corda giusta da utilizzare in una situazione di sopravvivenza, fare clic qui per informazioni sui diversi materiali di corda disponibili: https://www.marlowropes.com/innovation/material-properties/

Esistono molti tipi diversi di corda, ognuno con i propri punti di forza e di debolezza. Il tipo di corda necessaria dipende dalla destinazione d'uso e dalle caratteristiche richieste. I tipi più comuni di corda includono:

Corde in fibra naturale: le corde in fibra naturale sono realizzate con fibre vegetali, come canapa, sisal, iuta e cotone. Queste corde sono resistenti e durevoli, ma possono essere danneggiate dall'acqua e dai raggi UV.

Corde in fibra sintetica: le corde in fibra sintetica sono realizzate con materiali artificiali, come HMPE, nylon, polipropilene e poliestere. Queste corde sono spesso più resistenti e durevoli delle corde in fibra naturale e sono anche resistenti all'acqua e agli agenti chimici.

Fune metallica: la fune metallica è costituita da trefoli ritorti di filo d'acciaio. La fune metallica è molto resistente, ma difficile da lavorare e non è flessibile come le funi in fibra sintetica. Le corde HMPE Dyneema sono spesso utilizzate per sostituire la fune metallica grazie alle maggiori caratteristiche di sicurezza, resistenza e prestazioni.

La corda è generalmente classificata in base al materiale, alla costruzione e all'uso previsto. Ecco alcuni dei tipi più comuni di corda:

Corda in nylon: la corda in nylon è una corda sintetica realizzata con fibre di nylon poliammidico. È una corda resistente e durevole, spesso utilizzata per applicazioni esterne, come l'arrampicata e il posizionamento sul lavoro.

Corda in polipropilene: la corda in polipropilene è una corda sintetica realizzata con fibre di polipropilene. È una corda leggera e resistente all'acqua che viene spesso utilizzata per applicazioni marine.

Corda in poliestere: la corda in poliestere è una corda sintetica realizzata con fibre di poliestere. È una corda resistente e durevole, spesso utilizzata per applicazioni industriali, come sollevamento e sartiame.

Corda HMPE: spesso conosciuta come il marchio Dyneema(R), l'HMPE è una fibra sintetica con caratteristiche ad alte prestazioni tra cui resistenza, durata pur essendo leggera. Spesso utilizzato come alternativa alla fune metallica e utilizzato nei piccoli diametri nelle applicazioni nautiche fino ai grandi diametri per il sollevamento industriale.

Quando si sceglie una corda, è importante considerare i seguenti fattori:

Resistenza: La corda deve essere sufficientemente robusta da sostenere il carico a cui sarà sottoposta.

Durabilità: la corda deve essere sufficientemente resistente da resistere alle condizioni in cui verrà utilizzata.

Flessibilità: la corda deve essere sufficientemente flessibile da poter essere utilizzata per l'applicazione desiderata.

È sempre importante ispezionare regolarmente le corde per individuare eventuali segni di usura. Se la corda è danneggiata, deve essere sostituita immediatamente. Per ulteriori informazioni sui diversi tipi di corde e sulle loro proprietà dei materiali, visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/material-properties

Ecco alcuni suggerimenti su come prendersi cura della corda:

Conserva la corda in un luogo fresco e asciutto. Evitare di riporre la corda alla luce diretta del sole o vicino a fonti di calore che possono danneggiare le fibre.

Ispeziona regolarmente la corda per individuare eventuali segni di usura. Se la corda è danneggiata, deve essere sostituita immediatamente.

Pulisci la corda secondo necessità. Se la corda si sporca, può essere pulita con una soluzione di acqua e sapone neutro agitata delicatamente. Risciacquare accuratamente il sapone e lasciare asciugare la corda in modo naturale.

Idrata la corda (dipende dal tipo di fibre utilizzate). Marlow fornisce una gamma di rivestimenti e lubrificanti per ottimizzare le prestazioni delle corde.

Evitare di trascinare la corda su superfici ruvide. Ciò può causare sfilacciamenti o tagli delle fibre e indebolire la corda.

Non sovraccaricare la corda né lasciarla sottocarico per periodi prolungati. L'uso di una corda oltre la sua capacità può danneggiare le fibre e indebolire la corda.

A seconda dei materiali utilizzati, non utilizzare la corda in ambienti difficili. Le corde non devono essere utilizzate in ambienti con calore estremo, freddo o sostanze chimiche.

Seguendo questi suggerimenti, puoi contribuire a prolungare la durata della tua corda e mantenerla in buone condizioni per molti anni a venire. Per ulteriori informazioni sulla cura delle vostre corde visitate: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

Le corde devono essere conservate in un luogo fresco e asciutto. Evitare di riporre la corda alla luce diretta del sole o vicino a fonti di calore che possono danneggiare le fibre. Quando riponi le corde o le metti via fuori stagione, è meglio arrotolarle ordinatamente. Per evitare di torcere inutilmente le corde, assicurati che siano avvolte correttamente utilizzando una configurazione a forma di 8. 

Vedi i suggerimenti di Marlow sull'avvolgimento corretto qui: https://youtube.com/shorts/5RHjz0Qvbxc?feature=share 

Per ulteriori informazioni sulla corretta conservazione delle vostre corde visitate: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

La corretta cura delle corde è un fattore importante per le loro prestazioni e longevità. Capire come le corde sono influenzate da influenze esterne e imparare a ispezionarle assicurerà che le tue corde siano al sicuro e ti farà risparmiare denaro in sostituzioni premature.

GIUNTI: La maggior parte delle corde Marlow possono essere giuntate, questo è normalmente il metodo di terminazione preferito. Una buona giunzione utilizzando il metodo consigliato non dovrebbe ridurre la resistenza di una fune di oltre 10%. Dai un'occhiata alle nostre istruzioni di giunzione sui diversi tipi di giunzioni

NODI: Un nodo è il modo più semplice per terminare o unire una corda, ma ridurrà la resistenza della corda, a volte in modo molto significativo. Questa perdita è causata dalle curve strette e dalla compressione che si trova in qualsiasi nodo. L'entità dell'indebolimento di una corda dipenderà dal nodo, dal tipo di corda e dal materiale di cui è composta, ma può arrivare fino a 60%

OCCHIO CUCITO: Un occhio cucito viene realizzato utilizzando una macchina da cucire industriale e di solito viene eseguito solo in fabbrica o da uno specialista. La cucitura presenta vantaggi rispetto a una giunzione in quanto consente una facile ispezione e chiari criteri di ritiro. Tuttavia, la forza di un occhiello cucito è un fattore del modello di cucitura e del filo e non è correlata alla forza della corda, quindi in molti casi non sarà forte come una giunzione. Anche esteticamente non è così attraente come una buona giunzione.

DIMENSIONE OCCHI: Dove possibile, l'angolo formato alla gola di una giunzione quando è caricata dovrebbe essere di 30 gradi o meno. Ciò significa che la lunghezza dell'occhio quando è piatto deve essere almeno 2,7 volte il diametro dell'oggetto su cui deve essere utilizzato l'occhio e la distanza dal punto di appoggio alla gola quando è in uso deve essere almeno 2,4 volte il diametro .

Alcuni materiali come aramide e HMPE richiedono un occhio più grande con un angolo alla gola di 15 gradi o meno.

Ispezionare la corda prima dell'uso. Cerca eventuali segni di usura, danni o sfilacciamenti. Se vedi qualcuno di questi, non usare la corda.

Utilizzare il giusto tipo di corda per il lavoro. Esistono molti tipi diversi di corde, ciascuna progettata per uno scopo specifico. Ad esempio, la corda da arrampicata è progettata per essere resistente, leggera e con un buon allungamento, mentre la corda multiuso è progettata per essere durevole e resistente.

Utilizzare la corda della dimensione giusta per il carico. Controllare il carico di rottura minimo, il diametro, la costruzione e le proprietà del materiale per verificare che si stia utilizzando la corda corretta per il lavoro.

Usa i nodi giusti per il lavoro. Esistono molti nodi diversi, ognuno con il proprio scopo. Ad esempio, un nodo della gassa d'amante è una buona scelta per creare un anello sicuro, mentre un nodo con nodo barcaiolo è una buona scelta per attaccare una corda a un oggetto.

Usa la giusta quantità di forza. Non sovraccaricare la corda. Se stai utilizzando la corda per sollevare un oggetto pesante, utilizza un dispositivo di sollevamento progettato per questo lavoro. Conservare correttamente la corda. Quando non si utilizza la corda, conservarla in un luogo fresco e asciutto, arrotolata correttamente e dove vi sia un basso rischio che la corda e le sue fibre vengano danneggiate.

Seguendo queste precauzioni di sicurezza, puoi contribuire a prevenire incidenti e lesioni durante l'utilizzo delle corde. Per ulteriori informazioni sulla cura della corda e sul suo utilizzo in sicurezza visita https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

A seconda dell'applicazione e del tipo di corda richiesta, è possibile acquistare la corda da vari fornitori specializzati in ferramenta, edilizia, giardinaggio e silvicoltura, forniture per la vela, tra gli altri. Marlow Ropes fornisce vari rivenditori in tutto il mondo, puoi cercare il tuo rivenditore locale su: https://www.marlowropes.com/where-to-buy/

DOMANDE TECNICHE

Se conservate correttamente, la durata di conservazione di tutte le corde DPI Marlow e della maggior parte degli altri prodotti è di 10 anni dalla data di produzione. Lo stoccaggio deve essere pulito, asciutto, senza temperature estreme e lontano dalla luce solare diretta o da altre fonti di illuminazione forti. Per alcuni prodotti o applicazioni speciali potrebbe essere appropriata una durata più o meno lunga, in caso di dubbi contattare Marlow per ulteriori indicazioni.

Le corde possono rimanere in servizio fino alla fine della loro durata di conservazione, a condizione che siano conservate in condizioni adeguate e che superino un'ispezione pre-utilizzo. Per la maggior parte delle applicazioni è improbabile che una fune raggiunga i 10 anni di servizio prima di fallire un'ispezione; in casi estremi una fune può essere danneggiata in un singolo utilizzo richiedendone il ritiro e la rottamazione. In caso di dubbi sulla continua funzionalità delle funi, è necessario ritirarle.

Molti dei prodotti con numero di serie Marlow riportano la data di produzione (DATE OF MFG) stampata sull'etichetta del numero di serie nel formato MM/AAAA. Per i prodotti che non riportano la data elencata in questo modulo, la data può essere ricavata dal numero di lotto di produzione. Questo numero si trova sulle etichette dei prodotti, mentre per le funi fornite in bobina il lotto si trova sulla flangia della bobina e sull'etichetta della scatola. I numeri di lotto sono nel formato 24A1234 dove "24" è l'anno 2024, "A" è il mese ("A" è gennaio, "B" è febbraio, ecc.) e "1234" è un numero assegnato dal nostro software di produzione nel momento in cui viene rilasciato l'ordine di produzione. I numeri di serie sono normalmente nella forma 24A1234-001 dove "001" è la corda individuale all'interno del lotto.

Le corde realizzate secondo EN 1891 hanno anche un nastro centrale stampato con l'anima, su cui è riportato l'anno di produzione.

ABL = carico di rottura medio. MBL = carico di rottura minimo

La media è proprio quella, la media dei risultati del test o la forza prevista. Il minimo è un valore calcolato, generalmente lavoriamo in linea con lo standard 1500 del Cordage Institute che pone l'MBL a 2 deviazioni standard al di sotto dell'ABL. Lo standard CI dice di testare 5 campioni e fare i conti. Ciò non tiene conto delle variazioni tra i lotti. In Marlow utilizziamo lo standard CI, ma in mesi e anni accumuliamo test aggiuntivi di molti lotti diversi. Ogni tanto esamineremo i dati per verificare che i nostri numeri citati rimangano accurati. Le statistiche mostrano che circa 1 test su 40 scenderà al di sotto dell'MBL.

SWL = Carico di lavoro sicuro. WLL = Limite di carico di lavoro

SWL e WLL sono spesso usati in modo intercambiabile, tuttavia c'è una differenza. Tutte le norme vigenti (BS EN ISO ecc.) specificano un WLL che viene calcolato applicando un coefficiente di utilizzo all'MBL del prodotto. Ad esempio, le imbracature di sollevamento secondo EN 1492-4 hanno un coefficiente di utilizzo di 7 quindi per ottenere il WLL l'MBL (x 0,9 per la giunzione se appropriato) è diviso per 7. EG una corda con MBL di 5000 kg (non giuntata) farà un'imbracatura con peso corporeo di 643 kg. (5000×0,9)/7.

Il coefficiente di utilizzo è spesso indicato come "fattore di sicurezza" sebbene nessun standard o documento ufficiale corrente utilizzi questo termine. È responsabilità del produttore specificare il WLL. Il WLL è il carico massimo che può essere applicato a una fune in uso, normalmente questa cifra si riferisce a un carico rettilineo (verticale) in condizioni normali. Questo non è necessariamente il carico massimo in un'applicazione specifica. Ad esempio, se una fune viene utilizzata in condizioni diverse, in una configurazione diversa con altri componenti classificati, ecc., potrebbe essere opportuno declassare il WLL. Questa cifra declassata viene spesso definita "carico di lavoro sicuro" (SWL).

È responsabilità di una "persona competente" specificare l'SWL in uso. Poiché WLL e SWL sono normalmente gli stessi, sono spesso usati in modo intercambiabile, questo non è del tutto corretto. Sfortunatamente, diversi settori utilizzano diversi coefficienti di utilizzo. Poiché molte delle nostre corde sono utilizzate in molteplici applicazioni, non è sempre pratico contrassegnarle con un WLL. Ad esempio, le funi Dyneema Winch sono utilizzate con coefficienti che vanno da 2:1 o 3,5:1 per il traino e 5:1, 7:1 o anche 10:1 per il sollevamento, per diverse applicazioni. Allo stesso modo, una bobina di Doublebraid può essere utilizzata per realizzare funi di sollevamento da un arboricoltore o fogli da un marinaio.

Per questo motivo, noi (Marlow) normalmente non consigliamo un WLL per le nostre corde poiché spesso non sappiamo per quale applicazione verranno utilizzate. Se ci viene chiesto un WLL e non vengono fornite altre informazioni, utilizzeremo un coefficiente di utilizzo di 7 in linea con le attuali norme per il sollevamento.

Ci sono una serie di vantaggi per le funi di rivestimento in PU, in particolare le funi UHMPE.

  • Gestione; il PU lega insieme i filamenti del filato rendendoli molto meno inclini ad essere impigliati, questo rende anche la corda più rigida e più facile da giuntare.
  • Resistenza all'abrasione; il PU fornisce un sottile strato protettivo sulla superficie dei filamenti, questo si aggiunge alla resistenza all'abrasione, l'aumento della rigidità e la riduzione degli strappi del filamento migliora anche la durata.
  • Colore; UHMPE non può essere post-tinto a causa della bassa energia superficiale del polimero, attualmente non è disponibile etere tinto in massa. Il rivestimento in PU fornisce un mezzo per colorare le corde applicando un rivestimento contenente un pigmento.
  • Resistenza ai raggi UV; Il rivestimento in PU può aumentare la resistenza ai raggi UV.

Sono disponibili diversi PU che possono essere utilizzati per ottimizzare proprietà specifiche come resistenza all'abrasione, rigidità, fatica, ecc. Lo standard Marlow "Amourcoat" è un PU selezionato per offrire la migliore combinazione di queste proprietà per la maggior parte delle nostre corde .

Marlow ha una gamma di rivestimenti in fibra e corda disponibili:

  • armatura; (vedi PU Coating) questo è il rivestimento 'standard' applicato alla corda in Dyneema, migliora la resistenza all'abrasione, lega i filamenti insieme, aumenta l'attrito e trasporta il colore. Questo rivestimento può essere applicato anche ad altre fibre come il poliestere (Raptor e Arb12).
  • GripCoat; questo è un PU "autoguaritivo" che rimane leggermente appiccicoso. Questo viene utilizzato per ridurre il movimento della guaina in alcune funi utilizzate sugli argani, la natura autorigenerante può anche offrire vantaggi rispetto alla riduzione della contaminazione.
  • SlickCoat; questo è un rivestimento lubrificante che riduce l'attrito delle fibre e aumenta la resistenza alla fatica da flessione.
  • Cappotto Endura; questa è un'emulsione poliuretanica di altissima qualità e ad altissime prestazioni che aumenta notevolmente la resistenza all'abrasione pur mantenendo un elevato coefficiente di attrito.
  • DriCoat; un rivestimento idrofobico che respinge l'acqua per ridurre l'assorbimento d'acqua della corda e aiutare a ridurre al minimo il peso e l'effetto negativo dell'acqua sulla corda (principalmente corde di nylon).
  • XBO; si tratta di un rivestimento applicato al Dyneema da DSM a livello di filamento che migliora le prestazioni di fatica in flessione.
  • Finitura marina; si tratta di un rivestimento lubrificante applicato a fibre di nylon o poliestere per migliorare le prestazioni a fatica in ambiente marino.

D:d è il rapporto tra il diametro della puleggia (D) al diametro della fune (d)

Normalmente raccomandiamo un rapporto D:d di 8:1 per la maggior parte delle corde, incluso il Dyneema, ad esempio una corda da 8 mm dovrebbe essere utilizzata su una puleggia con un diametro minimo di 64 mm.

Le funi in aramide soffrono di fatica da compressione, quindi sono necessari rapporti maggiori; 20:1 è tipico per questo tipo di corda.

La cifra di 8:1 è un compromesso tra ciò che è buono per la corda e ciò che è pratico. Il test su D12 in una condizione statica ha dimostrato che al di sopra di 5:1 la puleggia non è un punto di debolezza nel sistema, poiché si va più piccoli di questo alcuni dei campioni si rompono sulla puleggia piuttosto che nella giunzione. Man mano che si scende a un valore inferiore a 3:1, tutti i campioni si rompono sulla puleggia e qualsiasi valore inferiore a questo mostra una significativa perdita di forza.

Tuttavia l'intero quadro è più complicato di così in quanto il tasso di fatica alla flessione è influenzato dal diametro della puleggia, dalle pulegge più grandi e dalla durata della fune più lunga. La fatica da flessione è influenzata anche dal carico, dalla velocità, dalle dimensioni della fune, dalla quantità di avvolgimento, dalla struttura della fune, dai rivestimenti in fibra, dalla temperatura ambiente, da bagnato o asciutto e così via... La combinazione di tutti questi fattori rende quasi impossibile prevedere con precisione la durata della fatica e quindi impraticabile isolare il diametro della puleggia da tutti questi altri fattori. Tuttavia, le linee guida di cui sopra sono una buona regola pratica.

Leggi di più sull'affaticamento da flessione nel nostro recente articolo sull'argomento.

La termofissaggio è il processo in cui una fune viene riscaldata per rimuovere lo stress residuo nelle fibre. Le fibre in una corda iniziano la loro vita dritte, dopo essere state intrecciate e attorcigliate formano una forma elicoidale complessa ma se consentito proveranno a raddrizzarsi, questo significa che quando l'estremità della corda viene tagliata le fibre "balzeranno" fuori. Quando la corda viene riscaldata le fibre si ammorbidiscono e quando si raffreddano di nuovo prendono la forma della corda, questo significa che non c'è elasticità quando vengono rilasciate. Generalmente una corda termofissata è più facile e piacevole da maneggiare.

Il prestiro estrae l'allungamento iniziale da una fune, sia in termini di allungamento del filo che di allungamento costruttivo. Il prestiro è molto più efficace quando la fune è riscaldata. Il super processo di pre-stiramento "Max" di Marlow mette ulteriore tensione sulla corda durante il processo di pre-stiramento e porta la fune a una temperatura più elevata.

La maggior parte delle funi termofissate Marlow vengono anche tese durante il processo di presa, inclusi D12 e le anime dei prodotti D2.

PRODUZIONE DI CORDE

Un produttore di corde è un'azienda che produce corde per una varietà di scopi. Le corde possono essere realizzate con fibre naturali, come canapa o cotone, o con materiali sintetici, come nylon o poliestere. Il processo di produzione delle corde prevede diverse fasi, tra cui: Raccolta delle materie prime: il primo passo nella produzione delle corde è raccogliere le materie prime. Per le corde in fibre naturali, ciò può comportare la raccolta di piante, come la canapa o il cotone. Per le corde in fibra sintetica, ciò può comportare la produzione dei materiali sintetici.

Filatura delle fibre: una volta raccolte le materie prime, queste devono essere filate in fibre. Questo viene fatto facendo passare le materie prime attraverso una macchina che le attorciglia insieme.

Intrecciare o attorcigliare i fili: Le fibre filate vengono quindi intrecciate o attorcigliate insieme per formare trefoli. Il numero di trefoli in una corda varierà a seconda della resistenza e della flessibilità richieste.

Trattare la corda: La corda può quindi essere trattata con un rivestimento protettivo per evitare che si sfilacci o marcisca.

Ispezione e prova della fune: La corda finita viene quindi ispezionata e testata per garantire che soddisfi gli standard richiesti.

I produttori di corde possono produrre un'ampia varietà di corde, tra cui:

Corde per arrampicata: Le corde da arrampicata sono progettate per essere resistenti e leggere e vengono spesso utilizzate nell'arrampicata su roccia e nell'alpinismo.

Corde di salvataggio: Le corde di salvataggio sono progettate per essere resistenti e durevoli e vengono spesso utilizzate in situazioni di emergenza, come operazioni di ricerca e salvataggio.

Corde di utilità: Le corde multiuso sono progettate per un uso generale e possono essere utilizzate per una varietà di compiti, come legare pacchi di materiali o trainare veicoli.

Corde speciali: Ci sono anche una varietà di corde speciali, come quelle utilizzate nella lotta agli incendi, nel sollevamento, per legare le turbine eoliche offshore galleggianti e molto altro ancora!

Scopri di più sui tipi di corde che Marlow produce qui: https://www.marlowropes.com/sectors/

Esistono diversi tipi di produttori di corde. Ecco alcuni esempi:

Produttori di corde in fibra naturale: Questi produttori producono corde in fibre naturali, come canapa, cotone o sisal. Le corde in fibra naturale sono generalmente resistenti e durevoli, ma possono essere pesanti e difficili da maneggiare.

Produttori di corde in fibra sintetica: Marlow Ropes è un produttore specializzato di corde in fibra sintetica. Questo tipo di produttore produce corde in fibre sintetiche come HMPE (Dyneema), nylon, poliestere, polipropilene o materiali aramidici. Le corde in fibra sintetica sono generalmente leggere, facili da maneggiare e hanno varie proprietà che si adattano a un'ampia gamma di applicazioni, tra cui resistenza al calore e all'abrasione, resistenza ai raggi UV e agli agenti chimici e maggiori fattori di sicurezza. Realizzato con materiali di alta qualità, questo tipo di produttore può realizzare corde per una vasta gamma di settori.

Direttamente dal produttore: Puoi contattare direttamente il produttore per impostare un conto commerciale ed effettuare un ordine. questa è una buona opzione se hai bisogno di un tipo specifico di corda o se hai bisogno di una grande quantità di corda.

Attraverso un distributore: Esistono molti distributori che vendono corde di diversi produttori, questa è una buona opzione se non hai in mente un produttore specifico o se devi acquistare corde da più produttori. Online: sono molti i rivenditori online che vendono corde Marlow.

Negozi al dettaglio: Molti negozi al dettaglio, come negozi di ferramenta e negozi di bricolage, vendono corde di Marlow Ropes. Il tipo di rivenditore che sceglierai dipenderà dal tipo di applicazione.

Agenti di approvvigionamento: Dipende dal settore, ad esempio difesa, aerospaziale, energia, edilizia. 

Se sei un cliente commerciale e desideri acquistare direttamente da Marlow Ropes contatta sales@marlowropes.com per impostare un account. Se sei un utente finale che desidera acquistare Marlow Ropes per uso personale, fai clic qui per cercare il tuo rivenditore locale: https://www.marlowropes.com/where-to-buy/

Ecco alcuni suggerimenti su come scegliere il giusto produttore di corde:

Considera il tipo di corda di cui hai bisogno. Esistono molti tipi diversi di corde, ognuna con le sue caratteristiche.

Determina la dimensione e la lunghezza della corda di cui hai bisogno. La dimensione e la lunghezza della corda necessaria dipenderanno dall'applicazione. Marlow è specializzata nella produzione di corde per la vela, il recupero di veicoli, la discesa in corda doppia e l'arrampicata sugli alberi, tra gli altri. I requisiti variano per ogni tipo di utilizzo.

Ricerca diversi produttori di corde. Sono disponibili molti produttori di corde diversi, ciascuno con la propria reputazione in termini di qualità e servizio clienti. Leggi le recensioni di altri clienti e confronta i prezzi per trovare l'opzione migliore per le tue esigenze.

Contattare direttamente il produttore della corda. Dopo aver trovato alcuni produttori di corde che ti interessano, contattali direttamente per porre domande e ottenere maggiori informazioni. Questo ti aiuterà a determinare quale produttore è più adatto alle tue esigenze.

Considera la garanzia. Alcuni produttori di corde offrono garanzie sui loro prodotti. Questo può essere un modo prezioso per proteggere il tuo investimento in una corda.

Acquista da un rivenditore affidabile. Quando si acquista una corda, è importante acquistarla da un rivenditore affidabile. Ciò ti garantirà di ottenere un prodotto di alta qualità e di poter ottenere assistenza in caso di problemi.

Se sei un cliente commerciale e desideri acquistare direttamente da Marlow Ropes contatta sales@marlowropes.com per impostare un account. Se sei un utente finale che desidera acquistare Marlow Ropes per uso personale, fai clic qui per cercare il tuo rivenditore locale: https://www.marlowropes.com/where-to-buy/

Ecco alcuni suggerimenti su come scegliere il giusto produttore di corde:

Considera il tipo di corda di cui hai bisogno. Esistono molti tipi diversi di corde, ognuna con le sue caratteristiche.

Determina la dimensione e la lunghezza della corda di cui hai bisogno. La dimensione e la lunghezza della corda necessaria dipenderanno dall'applicazione. Marlow è specializzata nella produzione di corde per la vela, il recupero di veicoli, la discesa in corda doppia e l'arrampicata sugli alberi, tra gli altri. I requisiti variano per ogni tipo di utilizzo.

Ricerca diversi produttori di corde. Sono disponibili molti produttori di corde diversi, ciascuno con la propria reputazione in termini di qualità e servizio clienti. Leggi le recensioni di altri clienti e confronta i prezzi per trovare l'opzione migliore per le tue esigenze.

Contattare direttamente il produttore della corda. Dopo aver trovato alcuni produttori di corde che ti interessano, contattali direttamente per porre domande e ottenere maggiori informazioni. Questo ti aiuterà a determinare quale produttore è più adatto alle tue esigenze.

Considera la garanzia. Alcuni produttori di corde offrono garanzie sui loro prodotti. Questo può essere un modo prezioso per proteggere il tuo investimento in una corda.

Acquista da un rivenditore affidabile. Quando si acquista una corda, è importante acquistarla da un rivenditore affidabile. Ciò ti garantirà di ottenere un prodotto di alta qualità e di poter ottenere assistenza in caso di problemi.

Se sei un cliente commerciale e desideri acquistare direttamente da Marlow Ropes contatta sales@marlowropes.com per impostare un account. Se sei un utente finale che desidera acquistare Marlow Ropes per uso personale, fai clic qui per cercare il tuo rivenditore locale: https://www.marlowropes.com/where-to-buy/

Qualità: I produttori di corde hanno le competenze e le risorse per produrre corde di alta qualità. Utilizzano materiali e metodi di costruzione di alta qualità per garantire che le loro corde siano resistenti, durevoli e durevoli.

Varietà: I produttori di corde possono offrire un'ampia varietà di corde tra cui scegliere. Ciò include corde per una varietà di applicazioni, come arrampicata, vela, edilizia e agricoltura.

Personalizzazione: I produttori di corde possono spesso personalizzare le corde per soddisfare le vostre esigenze specifiche. Ciò include la modifica delle dimensioni, della lunghezza, del materiale o della struttura della corda.

Garanzia: Molti produttori di corde offrono garanzie sui loro prodotti. Questo può darti la tranquillità di sapere che sei coperto se qualcosa va storto.

Per ulteriori informazioni sull'acquisto della corda, contattare il servizio clienti di Marlow all'indirizzo sales@marlowropes.com

CORDE IN DYNEEMA

Dyneema® è un tipo di fibra di polietilene ad altissimo peso molecolare (UHMWPE) sviluppata da Avient. È noto per la sua resistenza, leggerezza e durata. Dyneema® è spesso utilizzato in applicazioni in cui resistenza e leggerezza sono fondamentali, come corde da arrampicata, vele e giubbotti antiproiettile. Dyneema è ottenuto da un processo chiamato polimerizzazione, che prevede il collegamento di molte piccole molecole per formare una lunga molecola a catena. Le lunghe catene di molecole in Dyneema® sono ciò che dà forza: Dyneema® è incredibilmente forte, rendendolo ideale per applicazioni in cui la forza è fondamentale. Leggero: Dyneema® è anche molto leggero, il che lo rende ideale per applicazioni in cui il peso è fondamentale. Durata: Dyneema® è molto resistente, il che lo rende ideale per applicazioni in cui la durata è fondamentale.

Per ulteriori informazioni su Dyneema® visita: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

Dyneema® è la fibra per corda più resistente al mondo. È realizzato con un tipo di fibra di polietilene ad altissimo peso molecolare (UHMWPE) incredibilmente resistente. Le corde Dyneema® sono fino a 15 volte più resistenti dell'acciaio in base al peso, rendendole ideali per una varietà di applicazioni, tra cui arrampicata, vela, costruzione e sollevamento. Per ulteriori informazioni sulle proprietà del materiale Dyneema®

Per maggiori informazioni visita: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

Dyneema® si degraderà nel tempo, ma lo farà molto più lentamente rispetto ad altri tipi di fibre di corda. Per ulteriori informazioni sulle proprietà del materiale Dyneema® visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

Dyneema® è un materiale molto resistente e non si strappa facilmente. Tuttavia, Dyneema® deve essere curato poiché le singole fibre sono suscettibili a tagli o abrasioni se sporco, sale o oggetti duri si accumulano all'interno dei fili o sfregano contro le fibre per un lungo periodo di tempo. L'hardware utilizzato insieme alle corde Dyneema® deve essere pulito e ispezionato regolarmente poiché qualsiasi materiale abrasivo può tagliare o impigliare le fibre Dyneema®. Per ulteriori informazioni sulle proprietà del materiale Dyneema® e su come prendersi cura della fibra, visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

No, la corda Dyneema® non marcisce. è costituito da un tipo di fibra di polietilene ad altissimo peso molecolare (UHMWPE) molto resistente e leggera. È anche molto resistente agli agenti chimici e ai raggi UV.

Per ulteriori informazioni sulle proprietà del materiale Dyneema® visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

Sì, Dyneema® può degradarsi alla luce del sole. Tuttavia, lo fa molto più lentamente rispetto ad altri tipi di corde.

Per ulteriori informazioni sulle proprietà del materiale Dyneema® visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

Dyneema® presenta uno scorrimento viscoso, ma in misura molto minore rispetto ad altri tipi di corde. Il creep è un fenomeno in cui un materiale si deforma lentamente sotto un carico costante. Nel caso delle corde ciò può comportare una diminuzione della resistenza e un maggiore rischio di rottura. È possibile ridurre al minimo lo scorrimento adottando la seguente procedura consigliata: Non sovraccaricare le corde. Ispezionare regolarmente le corde per individuare eventuali segni di usura. Sostituire le corde se sono danneggiate o se sono state esposte a condizioni difficili per un lungo periodo di tempo.

Per ulteriori informazioni sulla cura delle vostre corde visitate: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

Ci sono alcuni motivi per cui Dyneema® è così costoso. Protezione brevettuale: Dyneema® è un materiale brevettato da DSM Dyneema®. Ciò significa che solo DSM Dyneema può produrre Dyneema®, il che limita la fornitura e fa aumentare il prezzo.

Processo di fabbricazione: Dyneema® è costituito da un tipo di fibra di polietilene ad altissimo peso molecolare (UHMWPE) incredibilmente resistente e leggera.

Il processo di produzione dell'UHMWPE è complesso e ad alta intensità energetica, il che contribuisce anche al costo elevato di Dyneema®.

Richiesta: Dyneema® è un materiale popolare per una varietà di applicazioni, tra cui la vela, l'arrampicata e la pesca. Questa elevata domanda contribuisce anche al prezzo elevato del Dyneema®.

Per ulteriori informazioni sui vantaggi derivanti dall'utilizzo di Dyneema visitare: https://www.marlowropes.com/innovation/dyneema/

Se sei un utente finale puoi acquistare la corda Dyneema® di Marlow da uno dei nostri rivenditori qui https://www.marlowropes.com/where-to-buy/ Se sei un cliente commerciale, puoi acquistare direttamente da noi le corde Dyneema® contattando il nostro ufficio commerciale all'indirizzo sales@marlowropes.com per creare un conto commerciale.

YACHT E VELA

Esistono vari materiali di cui sono realizzate le corde per yacht, ma alcuni dei più comuni includono il poliestere: questo materiale sintetico ha un'eccellente resistenza ai raggi UV e all'abrasione, il poliestere non viene influenzato dall'acqua. Questa combinazione di proprietà fa sì che il poliestere sia il materiale utilizzato nelle trecce di copertura protettiva e nelle corde in puro poliestere. Il poliestere ha una densità di 1,38, un punto di fusione di 260 gradi C e un'estensione alla rottura di circa 12%.

Puoi acquistare le corde per yacht di Marlow dal tuo negozio di articoli nautici locali o da un partner di sartiame.

Cerca il tuo rivenditore o rigger locale nella nostra pagina globale dove acquistare: https://www.marlowropes.com/where-to-buy/

Drizze: vengono utilizzate per alzare e abbassare le vele solitamente realizzate con materiali resistenti e leggeri come il Dyneema.

I prodotti Marlow sono utilizzati per varie applicazioni veliche. I prodotti che funzionano bene per le drizze includono: D2 Grand Prix 78, D2 Club, Marlow Braid, Doublebraid.

Fogli: sono usati per controllare le vele. sono generalmente realizzati in un materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per i fogli includono: D2 Racing 78, Excel Fusion, Mattbraid, D2 Grand Prix 78

Paterazzi: vengono utilizzati per sostenere l'albero. Sono generalmente realizzati in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per i paterazzi includono: D2 Racing, MarlowBraid, Mattbraid

Linee di ormeggio: Utilizzato per legare una barca a un molo o a una boa di ormeggio.

Sono generalmente realizzati in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per le linee di ormeggio includono: Marina Grande Dockline, Nylon multiintreccio, Nylon 3 capi.

Per visualizzare l'intera gamma di corde Marlow per il settore nautico visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/

Drizze: vengono utilizzate per alzare e abbassare le vele solitamente realizzate con materiali resistenti e leggeri come il Dyneema.

I prodotti Marlow sono utilizzati per varie applicazioni veliche. I prodotti che funzionano bene per le drizze includono: D2 Grand Prix 78, D2 Club, Marlow Braid, Doublebraid.

Fogli: sono usati per controllare le vele. sono generalmente realizzati in un materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per i fogli includono: D2 Racing 78, Excel Fusion, Mattbraid, D2 Grand Prix 78

Paterazzi: vengono utilizzati per sostenere l'albero. Sono generalmente realizzati in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per i paterazzi includono: D2 Racing, MarlowBraid, Mattbraid

Linee di ormeggio: Utilizzato per legare una barca a un molo o a una boa di ormeggio.

Sono generalmente realizzati in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per le linee di ormeggio includono: Marina Grande Dockline, Nylon multiintreccio, Nylon 3 capi.

Per visualizzare l'intera gamma di corde Marlow per il settore nautico visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/

Puoi acquistare le corde per vela di Marlow dal tuo negozio di articoli di cancelleria o dal rigger locale. 

Sfoglia i rivenditori globali di corde per vela di Marlow su: https://www.marlowropes.com/where-to-buy/

Le migliori corde per la navigazione in deriva includono:

Excel D12: https://shop.marlowropes.com/en-gb/d12-max-78-tv78

ExcelR8: https://shop.marlowropes.com/en-gb/excel-r8-r8

Fusione Excel: https://shop.marlowropes.com/en-gb/excel-fusion-ef

Le migliori corde per la navigazione da crociera/regata includono:

Gara D2: https://shop.marlowropes.com/en-gb/d2-racing-dr

Club D2: https://shop.marlowropes.com/en-gb/d2-club-dc

Doppia treccia: https://shop.marlowropes.com/en-gb/doublebraid-kbfl

Doppia treccia blu oceano: https://shop.marlowropes.com/en-gb/blue-ocean-doublebraid-bb

Per la gamma completa delle corde per gommoni e yacht da crociera/regata più vendute di Marlow, visitare:

https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes

Per aiutarti a trovare la linea giusta per l'applicazione prescelta, utilizza la guida alla selezione della linea di yachting di Marlow: https://www.marlowropes.com/yachting-line-guides/

Le corde realizzate in fibre tecniche di poliestere o HMPE Dyneema sono le più resistenti, leggere e resistenti per le applicazioni veliche.

Poliestere: è un materiale resistente e durevole che viene spesso utilizzato per le corde degli yacht. È anche più resistente ai raggi UV rispetto al nylon, il che lo rende una buona scelta per le corde che saranno esposte al sole per lunghi periodi di tempo.

Dyneema: è una fibra ad alte prestazioni, incredibilmente resistente e leggera. Viene spesso utilizzato per le cime da regata, poiché può aiutare a migliorare le prestazioni di una barca e in molti casi consentirà al velista di ridurre le dimensioni del diametro mantenendo le stesse elevate resistenze e carichi di rottura. 

La gamma nautica da diporto di Marlow ha una vasta collezione di corde realizzate con varie fibre tecniche e costruzioni per soddisfare le esigenze di ogni velista. Per ulteriori informazioni e per ricercare le linee di yachting visita:  https://www.marlowropes.com/yachting-line-guides/

Per aiutarti a trovare la linea giusta per l'applicazione prescelta, utilizza la guida alla selezione della linea di yachting di Marlow: https://www.marlowropes.com/yachting-line-guides/

I prodotti Marlow sono utilizzati per varie applicazioni veliche. Drizze: vengono utilizzate per alzare e abbassare le vele solitamente realizzate con materiali resistenti e leggeri come il Dyneema.

I prodotti che funzionano bene per le drizze includono: D2 Grand Prix 78, D2 Club, Marlow Braid, Doublebraid.

Scotte: servono per controllare le vele. sono generalmente realizzati in un materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per le lastre includono: D2 Racing 78, Excel Fusion, Mattbraid, D2 Grand Prix 78.

Paterazzi: servono per sostenere l'albero. Sono generalmente realizzati in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

I prodotti che funzionano bene per i paterazzi includono D2 Racing, MarlowBraid, Mattbraid

Cime di ormeggio: utilizzate per legare una barca a un molo o a una boa di ormeggio.

Sono generalmente realizzati in un materiale resistente e durevole come il poliestere.

Prodotti che funzionano bene per le linee di ormeggio: includono Marina Grande Dockline, Multiplait Nylon, Nylon a 3 fili.

Per aiutarti a trovare la linea giusta per l'applicazione prescelta, utilizza la guida alla selezione della linea di yachting di Marlow: https://www.marlowropes.com/yachting-line-guides/

Le drizze vengono utilizzate per alzare e abbassare le vele e sono generalmente realizzate con materiali resistenti, leggeri e durevoli come poliestere o Dyneema.

Alcune delle opzioni di drizza di Marlow Ropes includono: D2 Grand Prix 78, D2 Club, Marlowbraid e Doublebraid.

Scotte: usate per controllare le vele. sono in genere realizzati in un materiale resistente e durevole come poliestere o nylon. Alcune delle opzioni di fogli di Marlow Ropes includono: D2 Racing 78, Excel Fusion, Mattbraid, D2 Grand Prix 78.

Paterazzi: servono per sostenere l'albero. Sono generalmente realizzati in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

Alcune delle opzioni di paterazzo delle corde Marlow includono: D2 Racing, MarlowBraid, Mattbraid.

Le cime di ormeggio vengono utilizzate per legare una barca a un molo o a una boa di ormeggio. Sono generalmente realizzate in materiale resistente e durevole come poliestere o nylon.

Alcune delle opzioni di linea di ormeggio di Marlow Ropes includono: Marina Grande Dockline, nylon multiplait, 3 fili, nylon.

DA REGATA, DA CROCIERA E DA SUPER YACHT

Per vedere la gamma di corde da crociera/regata di Marlow, visita: https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/cruiser-racer/

Per visualizzare la gamma di corde cruiser/racer di Marlow, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/cruiser-racer/

Dyneema:  è un'altra fibra ad alte prestazioni simile a Spectra. È anche molto robusto e leggero ed è ancora più resistente all'abrasione rispetto a Spectra.

Poliestere: è un materiale più tradizionale per le drizze, ma è comunque una buona opzione per le barche da crociera. È forte e durevole ed è anche relativamente conveniente.

To vedere la gamma di corde cruiser/racer di Marlow, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/cruiser-racer/ 

Esempi di corde in poliestere Marlow sono: Marlowbraid, Mattbraid, PS12

Il nylon è forte, durevole e relativamente elastico, il che può essere utile per l'assorbimento degli urti. Tuttavia, il nylon non è resistente ai raggi UV e all’abrasione come il poliestere.

Esempio di corde in nylon di Marlow: Doppia treccia Marlow, Doppia treccia Blu oceano, Multiplait.

Dyneema®: è una fibra ad alte prestazioni che è molto più resistente e leggera rispetto ai tradizionali materiali in corda. È anche molto resistente ai raggi UV e all'abrasione, rendendolo una scelta eccellente per le corde che saranno esposte agli elementi. Tuttavia, il dyneema può essere più costoso.

Le migliori corde da crociera Marlow sono D2 Grand Prix 78, D2 Racing 78, D2 club

Forza: La corda di alta qualità è molto più resistente di quella di qualità inferiore, il che significa che può sostenere un peso maggiore e resistere a una maggiore usura. Questo è importante per i superyacht, che sono spesso imbarcazioni grandi e pesanti.

Durabilità: La corda di alta qualità è anche più durevole della corda di qualità inferiore, il che significa che può resistere a una maggiore esposizione agli elementi e alle condizioni difficili. Questo è importante per i superyacht, che vengono spesso utilizzati in ambienti difficili.

Durata della vita più lunga: La corda di alta qualità dura più a lungo di quella di qualità inferiore, il che significa che non è necessario sostituirla così spesso. Ciò può far risparmiare denaro ai proprietari di superyacht nel lungo termine.

Rischio ridotto di incidenti: Una corda di alta qualità ha meno probabilità di rompersi o spezzarsi, riducendo così il rischio di incidenti. Questo è importante per la sicurezza dell'equipaggio e dei passeggeri a bordo di un superyacht.

Prestazione migliorata: Una corda di alta qualità può aiutare a migliorare le prestazioni di un superyacht. Ad esempio, può aiutare a ridurre la resistenza aerodinamica e migliorare la manovrabilità. Ciò può rendere la navigazione più piacevole ed efficiente.

Per visualizzare la gamma di corde più venduta di Marlow per superyacht, visitare:  https://www.marlowropes.com/sectors/leisure-marine-ropes/superyacht/

Ispezionare regolarmente le corde: Ispeziona le corde per eventuali segni di usura, come sfilacciature, tagli o nodi. Se noti danni, sostituisci immediatamente la corda.

Pulisci regolarmente le corde: Pulisci le corde con una soluzione di acqua e sapone neutro. Evitare l'uso di prodotti chimici aggressivi poiché potrebbero danneggiare le corde.

Asciugare accuratamente le corde: Dopo la pulizia, asciugare accuratamente le corde. Non lasciarli bagnati perché potrebbero marcire.

Conservare correttamente le corde: Conservare le corde in un luogo fresco e asciutto. Evitare di conservarli alla luce diretta del sole, poiché ciò potrebbe danneggiarli.

Lubrificare regolarmente le corde: Lubrificare le corde può aiutare a prevenire lo sfilacciamento e può anche contribuire a renderle più facili da maneggiare. Utilizzare un lubrificante specifico per le corde.

Sostituire regolarmente le corde: Anche se le corde non presentano segni di usura, è importante sostituirle regolarmente. Le corde col tempo si romperanno ed è meglio sostituirle prima che si rompano.

Per ulteriori consigli sulla cura della corda, visitare: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

ARRAMPICATA SUGLI ALBERI

Marlow produce una gamma di corde per arrampicata sugli alberi adatte alla tecnica a corda singola e doppia, nonché ai tradizionali stili di arrampicata prusik o all'uso di dispositivi di arrampicata meccanici. Inoltre Marlow produce corde specializzate per l'arrampicata sugli alberi con allungamento elevato per una forza d'impatto ridotta in caso di caduta o allungamento molto basso per ridurre l'affaticamento durante l'arrampicata.

Per ulteriori informazioni sulla gamma di corde che Marlow produce appositamente per i tree-climbers visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/tree-work/climbing-ropes/

I test di tipo B hanno consentito a Marlow di realizzare l'intera corda in poliestere, riducendo l'allungamento statico a meno della metà di quello di una corda di nylon equivalente. Ciò si traduce direttamente in un’esperienza utente meno faticosa.

La corda certificata di tipo B di Marlow supera ancora il requisito di tipo A per una resistenza di 22 kN e il requisito ANSI Z133 di 5400 libbre. Riducendo la massa di caduta di 20 kg per superare un test non rappresentativo. Marlow ha creato Vega, una corda per arrampicata sugli alberi certificata CE, conforme ANSI e che soddisfa e supera i requisiti di resistenza delle corde per arrampicata sportiva, tradizionalmente utilizzate in Europa.

Corde dinamiche: Le corde dinamiche sono progettate per allungarsi quando uno scalatore cade, il che aiuta ad assorbire la forza dell'impatto e prevenire lesioni. Le corde dinamiche sono il tipo di corda più comune utilizzato per l'arrampicata e sono adatte per una varietà di attività, tra cui il top roping, l'arrampicata in corda doppia e la discesa in corda doppia.

Corde statiche: Le corde statiche non si allungano, il che le rende ideali per le situazioni in cui uno scalatore ha bisogno di un punto di ancoraggio sicuro, come quando si assicura un secondo scalatore o si cala in corda doppia. Le corde statiche vengono utilizzate anche per attività come il trasporto di attrezzature e l'installazione di stazioni di discesa.

Corde gemelle: sono due corde identiche che vengono utilizzate insieme. Le corde gemelle stanno diventando sempre più popolari per l'arrampicata da primo in quanto offrono una serie di vantaggi rispetto alle corde singole, come una maggiore ridondanza e una ridotta usura.

Mezze corde: Le mezze corde sono due corde che vengono usate insieme, ma non sono identiche. Le mezze corde vengono spesso utilizzate per l'arrampicata trad, poiché offrono un maggiore grado di flessibilità rispetto alle corde singole.

Per visualizzare la gamma completa di corde Marlow per il tree climbing e l'arboricoltura, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/tree-work/

Il diametro migliore della corda per l'arrampicata sugli alberi dipende da una serie di fattori, tra cui il tipo di arrampicata sugli alberi su cui salirai o discenderai, l'ambiente in cui arrampicherai e le tue preferenze personali.

Ecco alcune linee guida generali: Per l'arrampicata sugli alberi in generale, una corda con un diametro di 11 mm o 12 mm è una buona opzione. Questa corda di dimensioni è abbastanza resistente da sostenere il tuo peso e il peso della tua attrezzatura, ed è anche abbastanza spessa da fornire una buona presa.

Se farai molte discese in corda doppia, potresti prendere in considerazione una corda con un diametro di 13 mm o 14 mm. questa corda di dimensioni più grandi fornirà più attrito durante la discesa in corda doppia, il che può aiutarti a evitare di scivolare. Se arrampichi su terreni accidentati, potresti prendere in considerazione una corda con una guaina più spessa o realizzata con un materiale resistente con maggiore resistenza a abrasione.

Ciò contribuirà a proteggere la corda da abrasioni e danni. In definitiva, il modo migliore per scegliere il diametro della corda è provare alcune corde diverse e vedere quale ti sembra migliore.

Seleziona il diametro di corda giusto per te cercando la gamma di prodotti per l'arrampicata sugli alberi e l'arboricoltura di Marlow su: https://www.marlowropes.com/sectors/tree-work/

La corda per arrampicarsi sugli alberi può durare anni se adeguatamente curata. Tuttavia, la durata di una corda da arrampicata sugli alberi può variare in base a una serie di fattori, tra cui:

Il tipo di corda: Diversi tipi di corde per l'arrampicata sugli alberi sono realizzati con materiali diversi e hanno diversi livelli di durata.

La frequenza di utilizzo: Le corde utilizzate più spesso si consumano più rapidamente rispetto alle corde utilizzate meno spesso.

L'ambiente in cui viene utilizzata la corda: Le corde utilizzate in ambienti difficili, come quelle esposte agli elementi o su terreni accidentati, si usureranno più rapidamente rispetto alle corde utilizzate in un ambiente più controllato.

La corretta cura e manutenzione della corda: Le corde non adeguatamente curate si usureranno più rapidamente rispetto alle corde adeguatamente curate.

Le corde e l'hardware utilizzati per l'arrampicata sugli alberi devono essere ispezionati regolarmente per garantire che le fibre della corda non siano state danneggiate o compromesse in alcun modo da detriti o dall'uso.

Per ulteriori informazioni sui consigli sulla cura delle corde per garantire che le vostre corde vivano una vita lunga e sana visita: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

Esistono molti tipi diversi di nodi per l'arrampicata sugli alberi, ciascuno con il proprio scopo unico.

Ecco alcuni dei nodi più comuni per l'arrampicata sugli alberi:

Ormeggio:  è uno dei nodi più versatili e può essere utilizzato per una varietà di scopi, come legare una corda, creare un cappio o fissare un carico.

Figura otto su un'ansa: La figura a otto su un'ansa è un nodo sicuro che viene spesso utilizzato come nodo di riserva quando si lega una corda.

Attacco di chiodi di garofano: Il nodo barcaiolo è un nodo semplice, facile da fare e sciogliere. Viene spesso utilizzato per attaccare una corda a un albero o ad un altro oggetto.

Nodo Prusik: è un nodo a frizione che viene utilizzato per le corde ascendenti e discendenti.

barcaiolo: Il mezzo barcaiolo è un gancio a frizione che viene utilizzato per l'assicurazione e la discesa in corda doppia.

Per ulteriori informazioni sui nodi e sulla cura delle corde visita: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

Esistono molti modi diversi per ancorare una corda ad un albero per l'arrampicata. 

Ecco alcuni dei metodi più comuni:

Attacco sottopancia: Un nodo circonferenziale è un modo semplice e sicuro per ancorare una corda a un albero. Per realizzare un nodo sottopancia, avvolgi la corda attorno al tronco dell'albero e poi fai un semplice nodo sopra la mano.

Attacco per cestello: Un gancio a cesto è un altro modo sicuro per ancorare una corda a un albero. Per realizzare un nodo a canestro, avvolgi la corda attorno al tronco dell'albero due volte e poi fai un nodo a otto.

Attacco a frizione: Un nodo a frizione è un nodo più complesso che viene utilizzato per creare un punto di ancoraggio sicuro. Per realizzare un nodo a frizione, avvolgere la corda attorno al tronco dell'albero e poi realizzare un nodo Prusik o un nodo barcaiolo.

Veloce bozza: Un rinvio è un pezzo specializzato di attrezzatura da arrampicata che viene utilizzato per ancorare una corda a un albero. Per utilizzare un rinvio, è sufficiente agganciarlo al ramo di un albero o ad un altro punto di ancoraggio.

Esistono molti tipi diversi di nodi per l'arrampicata sugli alberi, ciascuno con il proprio scopo unico.

Ecco alcuni dei nodi più comuni per l'arrampicata sugli alberi:

Ormeggio:  è uno dei nodi più versatili e può essere utilizzato per una varietà di scopi, come legare una corda, creare un cappio o fissare un carico.

Figura otto su un'ansa: La figura a otto su un'ansa è un nodo sicuro che viene spesso utilizzato come nodo di riserva quando si lega una corda.

Attacco di chiodi di garofano: Il nodo barcaiolo è un nodo semplice, facile da fare e sciogliere. Viene spesso utilizzato per attaccare una corda a un albero o ad un altro oggetto.

Nodo Prusik: è un nodo a frizione che viene utilizzato per le corde ascendenti e discendenti.

barcaiolo: Il mezzo barcaiolo è un gancio a frizione che viene utilizzato per l'assicurazione e la discesa in corda doppia.

Per ulteriori informazioni sui nodi e sulla cura delle corde visita: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

La corda per la chirurgia degli alberi è un tipo di corda specificamente progettata per l'uso nella cura degli alberi e nell'arboricoltura.

Le corde per la chirurgia degli alberi sono generalmente realizzate con fibre ad alta resistenza, come nylon o poliestere, e sono progettate per essere durevoli, resistenti all'abrasione e agli agenti atmosferici. Le corde per la chirurgia degli alberi sono disponibili in una varietà di lunghezze e diametri e vengono generalmente utilizzate per attività come arrampicarsi sugli alberi, attrezzature per l'attrezzatura, sollevamento e abbassamento.

Ecco alcune delle caratteristiche della corda per la chirurgia degli alberi:

Durabilità: Le corde per la chirurgia degli alberi sono realizzate con fibre ad alta resistenza in grado di resistere ai rigori del lavoro di cura degli alberi. Resistenza all'abrasione: le corde per la chirurgia degli alberi sono progettate per resistere all'abrasione della corteccia degli alberi e di altre superfici ruvide.

Resistenza agli agenti atmosferici: Le corde per la chirurgia degli alberi sono realizzate con materiali resistenti agli agenti atmosferici, come pioggia, neve e luce solare.

Versatilità: Le corde per la chirurgia degli alberi sono disponibili in una varietà di lunghezze e diametri, che le rendono adatte a una varietà di compiti.

Sfoglia la gamma di corde specialistiche di Marlow per la chirurgia degli alberi e l'arboricoltura visita: https://www.marlowropes.com/sectors/tree-work/

La corda viene utilizzata per una varietà di compiti nella chirurgia degli alberi, tra cui:

Arrampicata: Le corde vengono utilizzate per assicurare i chirurghi degli alberi agli alberi mentre lavorano.

Sartiame: Le corde vengono utilizzate per fissare oggetti pesanti, come rami o attrezzature, durante lo spostamento.

Sollevamento: Le corde vengono utilizzate per sollevare oggetti, come rami o attrezzature, verso l'alto o verso il basso.

Abbassamento: Le corde vengono utilizzate per abbassare a terra oggetti, come rami o attrezzature.

Protezione: Le corde vengono utilizzate per fissare oggetti, come alberi, attrezzature o personale sul posto.

Ispezionare regolarmente la corda per individuare eventuali segni di usura. 

Se noti danni, come sfilacciamenti, tagli o nodi, sostituisci immediatamente la corda.

Pulisci regolarmente la corda. Utilizza una soluzione di acqua e sapone neutro per pulire la corda. Evita l'uso di prodotti chimici aggressivi, poiché possono danneggiare la corda. Asciuga accuratamente la corda dopo la pulizia. 

Non lasciare la corda bagnata, poiché ciò potrebbe farlo marcire.

Conservare correttamente la corda. Conservare la corda in un luogo fresco e asciutto.

Evitare di riporre la corda alla luce diretta del sole, poiché ciò potrebbe danneggiarlo.

Non sovraccaricare la corda. Non sovraccaricare la corda con un peso superiore a quello che è progettata per supportare. Ciò può causare la rottura della corda.

Non utilizzare la corda per applicazioni per le quali non è progettata. Ad esempio, non utilizzare una linea di calata quando è necessaria una corda per il posizionamento sul lavoro.

Fare attenzione quando si maneggia la corda.

Non trascinare le corde su oggetti appuntiti, detriti o ambienti abrasivi. Ciò può danneggiare le fibre o inserire detriti abrasivi nelle fibre che potrebbero compromettere la resistenza e le prestazioni della corda. 

Per ulteriori informazioni sulla cura della corda e consigli sull'ispezione, visitare: https://www.marlowropes.com/performance/rope-care-advice/

Marlow produce una gamma di corde per arrampicata sugli alberi adatte alla tecnica a corda singola e doppia, nonché ai tradizionali stili di arrampicata prusik o all'uso di dispositivi di arrampicata meccanici. 

Inoltre Marlow produce corde specializzate per l'arrampicata sugli alberi con allungamento elevato per una forza d'impatto ridotta in caso di caduta o allungamento molto basso per ridurre l'affaticamento durante l'arrampicata.

Per ulteriori informazioni sulla gamma di corde che Marlow produce appositamente per i tree-climbers visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/tree-work/climbing-ropes/

Sicurezza: Le corde possono aiutare a proteggere i chirurghi degli alberi fornendo un modo sicuro per arrampicarsi sugli alberi e accedere alle aree difficili.

Efficienza: Le corde possono aiutare i chirurghi degli alberi a lavorare in modo più efficiente consentendo loro di muoversi intorno agli alberi più facilmente e rapidamente.

Versatilità: Le corde possono essere utilizzate per una varietà di compiti nella chirurgia degli alberi, tra cui arrampicata, sartiame, trasporto e abbassamento.

Durabilità: Le corde sono progettate per resistere ai rigori del lavoro di chirurgia degli alberi, inclusa l'esposizione agli elementi e alle superfici ruvide.

Efficacia dei costi: Le corde rappresentano un investimento conveniente per i chirurghi degli alberi, poiché possono essere utilizzate per molti anni con la dovuta cura.

Tipo di corda: Esistono due tipi principali di corde utilizzate nella chirurgia degli alberi: corde dinamiche e corde statiche.

Le corde dinamiche sono progettate per allungarsi quando viene applicato un carico, il che aiuta ad assorbire gli urti e prevenire lesioni. Sono generalmente utilizzati per l'arrampicata e la discesa in corda doppia. Le corde statiche sono progettate per non allungarsi quando viene applicato un carico. Sono generalmente utilizzati per l'attrezzatura e il trasporto.

Lunghezza della corda: La lunghezza della corda dipenderà dall'attività per cui la utilizzerai. Una corda più lunga ti darà più versatilità, ma sarà anche più difficile da gestire.

Diametro della corda: Il diametro della corda ne influenzerà la resistenza e il peso. Una corda più spessa sarà più resistente, ma sarà anche più pesante.

Materiale della corda: Le corde per la chirurgia degli alberi sono generalmente realizzate in nylon o poliestere. Le corde in nylon sono più elastiche, mentre le corde in poliestere sono più resistenti.

Colore della corda: Il colore della corda può aiutarti a vederla meglio in condizioni di scarsa illuminazione.

Marca della corda: Sul mercato sono presenti molte marche affidabili di corde per la chirurgia degli alberi. È una buona idea scegliere un marchio che abbia una buona reputazione per la qualità.

Per selezionare la corda giusta per la chirurgia sugli alberi, visualizza la gamma completa di corde per la chirurgia sugli alberi di Marlow qui: https://www.marlowropes.com/sectors/tree-work/

Usare il tipo sbagliato di corda per il lavoro. Assicurati di utilizzare una corda progettata per essere "salita su" poiché questa sarà stata sviluppata con il giusto allungamento in linea con la conformità alla sicurezza. Usare una corda troppo corta o troppo lunga. Una corda troppo corta non ti darà abbastanza gioco per lavorare, mentre una corda troppo lunga sarà difficile da gestire.

Usare una corda troppo sottile o troppo spessa. Una corda sottile non sarà abbastanza resistente da sostenere il tuo peso, mentre una corda spessa sarà difficile da maneggiare o non passerà facilmente attraverso l'hardware.

Non ispezionare regolarmente la corda per individuare eventuali segni di usura può comportare maggiori rischi per la sicurezza.

La mancata pulizia regolare della corda provoca un accumulo di sporco o materiali abrasivi che influiranno sulla longevità e sulle prestazioni della corda.

 Non asciugare completamente la corda dopo la pulizia. Le fibre della corda possono marcire o usurarsi facilmente.

Una conservazione non corretta della corda può causare danni inutili alla corda, compromettendone la longevità e le prestazioni.

 Il sovraccarico della fune comporterà un aumento dell'usura e dei rischi per la sicurezza.

L'utilizzo della corda per applicazioni per le quali non è progettata potrebbe comportare maggiori rischi per la sicurezza o sottoporre a stress eccessivo le fibre della corda, compromettendone le prestazioni e la longevità. Il mancato utilizzo di un'imbracatura di sicurezza aumenta i rischi per la sicurezza.

Non utilizzare i nodi corretti sottopone le fibre della corda a uno stress eccessivo e aumenta i rischi per la sicurezza se il nodo si scioglie durante l'uso. 

Non essere consapevoli di ciò che ti circonda può portare a maggiori rischi per la salute e la sicurezza di te e di coloro che lavorano intorno a te.

CORDA PER LA DISCESA IN CORDA DOPPIA

Una corda utilizzata per la discesa in corda doppia è chiamata corda per la discesa in corda doppia, corda per la discesa in doppia o corda per il controllo della discesa. È un tipo di corda progettata per essere utilizzata per discese controllate. Le corde per la discesa in corda doppia sono generalmente realizzate con fibre ad alta resistenza, come nylon o poliestere, e hanno una struttura a mantello. Il nocciolo è il nucleo centrale della corda, costituito da fibre ad alta resistenza. Il mantello è lo strato esterno della corda, che protegge il nocciolo. Le corde per la discesa in corda doppia sono disponibili in diverse lunghezze e diametri e sono generalmente codificate a colori per indicarne la capacità di carico.

Ecco alcune delle caratteristiche delle corde per la discesa in corda doppia:

Molta forza: Le corde per la discesa in corda doppia sono realizzate con fibre ad alta resistenza, come nylon o poliestere, che le rendono abbastanza resistenti da sostenere il peso di una persona durante una discesa controllata.

Basso allungamento: Le corde per la discesa in corda doppia hanno un allungamento basso, il che significa che non si estendono molto quando viene applicato un carico. Questo è importante per controllare la discesa ed evitare che la corda si aggrovigli.

Finitura liscia: Le corde per la discesa in corda doppia hanno una finitura liscia, che le rende facili da impugnare e controllare durante la discesa.

Codifica colore: Le corde per la discesa in corda doppia sono generalmente codificate a colori per indicare la loro capacità di carico. Ciò aiuta a garantire che venga utilizzata la corda corretta per il lavoro.

Per ulteriori informazioni sulle corde di calata Marlow visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/working-at-height/static-ropes/

Corde dinamiche: sono progettate per allungarsi quando viene applicato un carico. Questo aiuta ad assorbire gli urti e a prevenire lesioni in caso di caduta. Le corde dinamiche sono il tipo più comune di corda utilizzato per la discesa in corda doppia e vengono generalmente utilizzate per l'arrampicata su roccia, l'alpinismo e le operazioni di ricerca e salvataggio.

Corde statiche: non si allungano quando viene applicato un carico. Ciò le rende ideali per applicazioni in cui è richiesta una discesa controllata, come la chirurgia degli alberi e l'edilizia. Le corde statiche sono meno comuni delle corde dinamiche, ma possono essere una buona scelta per determinate applicazioni.

Corde semistatiche: sono un ibrido tra corde dinamiche e statiche. Hanno una certa elasticità, ma non tanto quanto le corde dinamiche. Le corde semistatiche sono una buona scelta per le applicazioni in cui è richiesta una discesa controllata, ma dove si desidera anche un certo assorbimento degli urti.

Per ulteriori informazioni sulle corde di calata Marlow visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/working-at-height/static-ropes/

Corde dinamiche sono progettati per allungarsi quando viene applicato un carico. Questo aiuta ad assorbire gli urti e a prevenire lesioni in caso di caduta. Le corde dinamiche sono il tipo più comune di corda utilizzato per la discesa in corda doppia e vengono generalmente utilizzate per l'arrampicata su roccia, l'alpinismo e le operazioni di ricerca e salvataggio.

Corde statiche non allungarsi quando viene applicato un carico. Ciò li rende ideali per le applicazioni in cui è richiesta una discesa controllata, come l'accesso su fune e il posizionamento nei lavori di costruzione.

Utilizzo del tipo sbagliato di corda per un'applicazione specifica: esistono due tipi principali di corde utilizzate per la discesa in corda doppia: dinamiche e statiche.Non usare un'imbracatura: un'imbracatura è essenziale per la discesa in corda doppia, poiché fornisce un modo sicuro per attaccarsi alla corda .

Non utilizzare un dispositivo di assicurazione: Un dispositivo di assicurazione è un pezzo di attrezzatura che aiuta a controllare la discesa. Non fare i nodi corretti: esistono molti nodi diversi che possono essere utilizzati per la discesa in corda doppia. Il nodo corretto per il lavoro dipenderà dall'applicazione specifica.

Non ispezionare regolarmente la corda.

Non utilizzare la corda per applicazioni per le quali non è progettata: Ad esempio, non utilizzare una corda progettata per l'arrampicata su roccia per la chirurgia degli alberi. Non essere consapevoli dell'ambiente circostante.

Non utilizzare l'attrezzatura di sicurezza adeguata: L'attrezzatura di sicurezza per la discesa in corda doppia comprende un'imbracatura, un dispositivo di assicurazione, un casco e guanti.

Non essere addestrato e certificato: La discesa in corda doppia è un'abilità che dovrebbe essere appresa da un istruttore qualificato

Diametro: Il diametro della corda ne influenzerà la resistenza e il peso. Una corda più spessa sarà più resistente, ma sarà anche più pesante.

Lunghezza: La lunghezza della corda dipenderà dall'altezza della discesa.

Materiale: Le corde per la discesa in corda doppia sono generalmente realizzate in nylon o poliestere. Le corde in nylon sono più elastiche, mentre le corde in poliestere sono più resistenti e durevoli.

Colore: Le corde per la discesa in corda doppia sono generalmente codificate a colori per indicare la loro capacità di carico. Ciò aiuta a garantire che venga utilizzata la corda corretta per il lavoro.

Applicazione: Il tipo di corda necessaria dipenderà dall'applicazione specifica. Ad esempio, una corda utilizzata per la discesa in corda doppia nell'arrampicata su roccia dovrà essere diversa da una corda utilizzata per la chirurgia sugli alberi a causa delle norme di sicurezza e dell'allungamento richiesto.

Per ulteriori informazioni sulle corde di calata Marlow visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/working-at-height/static-ropes/

CORDE UTILIZZATE NELL'ENERGIA EOLICA

La corda viene utilizzata nelle turbine eoliche in vari modi, tra cui:

Accesso: La corda viene utilizzata per consentire ai tecnici di accedere e ispezionare in sicurezza le turbine eoliche per la manutenzione e le riparazioni.

Sartiame: La corda viene utilizzata per fissare i componenti delle turbine eoliche durante l'installazione e la manutenzione.

Sabbiatura: La corda viene utilizzata per fissare gli esplosivi durante le operazioni di brillamento per la costruzione delle fondazioni.

Sollevamento e gru: La fune viene utilizzata per sollevare e abbassare materiali e attrezzature da e verso le turbine eoliche.

Verricello: La corda viene utilizzata per fissare in posizione i componenti delle turbine eoliche durante l'installazione.

Assemblee di installazione permanente: A causa delle proprietà flessibili della corda, viene spesso utilizzata per fissare, assicurare o legare le turbine eoliche e le turbine eoliche galleggianti alle loro stazioni o piattaforme. A causa dell'elevata resistenza al carico di rottura che alcune funi possono sopportare, può essere utilizzata anche per mantenere i componenti interni della turbina in posizioni sicure e fisse.

Per ulteriori informazioni sui diversi tipi di funi che Marlow produce per l'industria dell'energia eolica, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/fibre-rope-solutions/wind-energy/

Sicurezza: La corda è un materiale molto resistente e durevole, con maggiori fattori di sicurezza e vantaggi in termini di maneggevolezza. Inoltre è facilmente riponibile e trasportabile. 

Efficienza: La corda è un materiale leggero, che lo rende facile da trasportare e maneggiare. È anche molto versatile, il che significa che può essere utilizzato per una varietà di compiti nelle operazioni delle turbine eoliche. 

Efficacia dei costi: La corda è un materiale relativamente economico, il che lo rende un’opzione economicamente vantaggiosa per le operazioni delle turbine eoliche.

Ecologico: Alcune fibre utilizzate nella costruzione delle corde sono sostenibili, il che significa che possono essere riciclate o riutilizzate. Ciò aiuta a ridurre l’impatto ambientale delle operazioni delle turbine eoliche.

Per ulteriori informazioni sulle corde che Marlow produce per le turbine eoliche visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/fibre-rope-solutions/wind-energy/

RISER IN CORDA

Un montante a fune è un tipo di fune utilizzato nelle turbine eoliche per consentire ai tecnici di accedere in sicurezza alla parte superiore della turbina per interventi di manutenzione e riparazione. È realizzato con fibre ad alta resistenza e ha un basso tasso di allungamento, che lo rende ideale per queste applicazioni.

I riser a fune sono generalmente realizzati in fibre sintetiche, come nylon o poliestere. Queste fibre sono resistenti, durevoli e leggere, il che le rende ideali per l'uso nelle turbine eoliche. I riser a fune sono inoltre generalmente rivestiti con uno strato protettivo per evitare che si danneggino dagli elementi.

I montanti a fune vengono generalmente installati nelle turbine eoliche da un tecnico qualificato. Il tecnico fisserà innanzitutto il montante a fune alla parte superiore della turbina. Il tecnico attaccherà quindi un'imbracatura al montante della fune e si abbasserà nell'area di lavoro.

Una volta che il tecnico si trova nell'area di lavoro, può utilizzare la fune montante per salire e scendere in sicurezza.

Per ulteriori informazioni sulle funi prodotte da Marlow per le applicazioni di risalita fune, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/fibre-rope-solutions/wind-energy/

I montanti a fune vengono utilizzati nelle turbine eoliche per consentire ai tecnici di accedere in sicurezza alla parte superiore della turbina per la manutenzione e le riparazioni. Sono realizzati con fibre ad alta resistenza e hanno un basso tasso di allungamento, che li rende ideali per queste applicazioni.

I riser in corda sono generalmente realizzati in fibre sintetiche, come nylon o poliestere. Queste fibre sono resistenti, durevoli e leggere, il che le rende ideali per l'uso nelle turbine eoliche. Anche i riser in corda sono generalmente rivestiti con uno strato protettivo per evitare che vengano danneggiati dagli elementi.

I montanti a fune vengono generalmente installati nelle turbine eoliche da un tecnico qualificato. Il tecnico fisserà innanzitutto la fune montante alla parte superiore della turbina. Il tecnico attaccherà quindi un'imbracatura al montante della fune e si abbasserà nell'area di lavoro. Una volta che il tecnico si trova nell'area di lavoro, può utilizzare la fune montante per salire e scendere in sicurezza.

Per ulteriori informazioni sulle funi prodotte da Marlow per le applicazioni di risalita fune, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/fibre-rope-solutions/wind-energy/

ATTACCHI IN CORDA

Un attacco per corda è un breve tratto di corda o corda utilizzato per fissare una persona o un oggetto a un punto fisso. Gli attacchi vengono spesso utilizzati durante l'arrampicata, la discesa in corda doppia e altre attività all'aperto per prevenire le cadute.

Possono anche essere utilizzati in ambienti industriali per assicurare i lavoratori a macchinari, attrezzature o, nel caso del settore dell'energia eolica, gli attacchi a corda vengono utilizzati per collegare una catena di piattaforme galleggianti di turbine eoliche. Gli attacchi a corda sono generalmente realizzati in nylon ad alta resistenza o corda in poliestere. Sono disponibili in una varietà di lunghezze e diametri per adattarsi a diverse applicazioni.

Gli attacchi possono anche avere caratteristiche come un moschettone incorporato o un moschettone per un facile fissaggio a un punto fisso.

Ecco i passaggi su come utilizzare un cavo di sicurezza:

Scegli il guinzaglio giusto. Come accennato in precedenza, sono disponibili diversi tipi di attacchi per corda, quindi è importante scegliere quello giusto per l'attività o l'applicazione.

Ad esempio, per l'arrampicata potrebbe essere necessario un cavo più lungo, mentre per la discesa in corda doppia potrebbe essere sufficiente uno più corto.

Ispezionare il cavo.  Prima di utilizzare un attacco per corda, è importante ispezionarlo per eventuali segni di usura.

Attaccare il cavo a un punto fisso. Il cavo deve essere fissato a un punto fisso sufficientemente robusto da sostenere il peso della persona o dell'oggetto da fissare.

Fissare il cavo alla persona o all'oggetto.

Utilizzare il cavo in modo sicuro. Una volta collegato il cavo, è importante utilizzarlo in modo sicuro. Ciò include essere consapevoli di ciò che ti circonda ed evitare di metterti in situazioni in cui potresti cadere.

Per utilizzare un attacco per albero, collegare prima l'anello o il punto di attacco all'albero utilizzando un nodo come un nodo barcaiolo o un nodo circonferenziale. Assicurati che il nodo sia sicuro e non si sciolga sotto carico. Quindi, aggancia il moschettone o la fibbia all'imbracatura o ad altri dispositivi di sicurezza.

Gli attacchi per alberi vengono utilizzati per vari scopi, tra cui:

Arrampicata sugli alberi: Gli scalatori di alberi utilizzano attacchi per fissarsi all'albero mentre si arrampicano. Questo aiuta a evitare che cadano se scivolano o perdono l'equilibrio.


Lavoro sull'albero: Gli arboricoltori e gli altri lavoratori che lavorano sugli alberi utilizzano attacchi per fissarsi all'albero mentre lavorano. Ciò aiuta a evitare che cadano se lavorano in quota o se utilizzano utensili elettrici.

Un vincolo può essere una corda o una catena. È un dispositivo che serve per fissare un oggetto o una persona ad un punto fisso. Gli attacchi vengono spesso utilizzati nelle attività all'aperto, come l'arrampicata, la discesa in corda doppia e l'escursionismo, per prevenire le cadute. Possono anche essere utilizzati in ambienti industriali per assicurare i lavoratori a macchinari, attrezzature o nel settore dell'energia eolica per collegare una catena di turbine eoliche galleggianti. piattaforme.

Gli attacchi per fune possono essere realizzati con vari materiali a seconda delle necessità e delle proprietà richieste dai materiali utilizzati. 

Legami di catena sono generalmente realizzati in acciaio o alluminio. Sono disponibili in una varietà di lunghezze e calibri per adattarsi a diverse applicazioni. Gli attacchi a catena possono anche avere caratteristiche come un grillo o una forcella incorporati per un facile fissaggio a un punto fisso.

Il tipo di cavo utilizzato dipenderà dall'applicazione specifica. Ad esempio, un attacco di corda può essere più adatto per l'arrampicata, mentre un attacco di catena può essere più adatto per applicazioni industriali.

Un'ancora è un oggetto pesante attaccato a una barca o a un altro oggetto per impedirne il movimento. Un cavo è una linea o una cinghia utilizzata per fissare un oggetto o una persona a un punto fisso.

Esistono molti tipi diversi di nodi di ancoraggio, ma uno dei più comuni è il nodo barcaiolo.

Attacco di chiodi di garofano è un nodo facile e veloce da realizzare ed è molto sicuro. Viene spesso utilizzato nell'arrampicata, nella discesa in corda doppia e in altre attività all'aperto.

Ecco alcuni altri nodi comuni:

Ormeggio è un nodo molto sicuro che può essere utilizzato per legare un laccio a una persona o a un oggetto.

Seguito della figura otto è un nodo sicuro che viene spesso utilizzato per legare un cavo a un'imbracatura.

Nodo di scogliera è un nodo semplice che può essere utilizzato per legare un cavo a una corda o a un altro attrezzo.

APPENDINI A ANODI

La protezione catodica mediante anodi sacrificali protegge le fondazioni monopalo delle turbine eoliche dalla corrosione interna. Un approccio comune consiste nell'applicare anodi di alluminio galvanico sospesi che vengono fusi direttamente su una corda in fibra Dyneema prodotta da Marlow Ropes. T

La stringa anodica è fissata meccanicamente ed elettricamente al monopilo sopra la linea di galleggiamento, permettendogli di restare sospeso nell'acqua di mare per fornire protezione catodica alle aree interne del monopilo.

Per ulteriori informazioni sulle funi prodotte da Marlow per le applicazioni dei ganci anodici, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/fibre-rope-solutions/wind-energy/

La protezione catodica mediante anodi sacrificali protegge le fondazioni monopalo delle turbine eoliche dalla corrosione interna. Un approccio comune consiste nell'applicare anodi di alluminio galvanico sospesi che vengono fusi direttamente su una corda in fibra Dyneema prodotta da Marlow Ropes. T

La stringa anodica è fissata meccanicamente ed elettricamente al monopilo sopra la linea di galleggiamento, permettendogli di restare sospeso nell'acqua di mare per fornire protezione catodica alle aree interne del monopilo.

Per ulteriori informazioni sulle funi prodotte da Marlow per le applicazioni dei ganci anodici, visitare: https://www.marlowropes.com/sectors/fibre-rope-solutions/wind-energy/

GIUNZIONE DELLA CORDA

Sì, la giunzione è generalmente più forte dell'annodamento. La giunzione è una tecnica per unire insieme due pezzi di corda senza l'uso di un nodo. Fatta bene, una giunzione non dovrebbe ridurre la resistenza di una corda più di 10%. Questo viene fatto intrecciando insieme i fili della corda, creando una connessione molto più forte di un nodo.

Per ulteriori informazioni su nodi e giunzioni visita: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Una giunzione è il metodo più resistente per terminare l'estremità di una corda. Quando una corda viene giuntata, i trefoli della corda si intrecciano insieme, creando una connessione molto più forte di un nodo. I nodi possono indebolire una corda creando punti di stress in cui è più probabile che la corda si rompa. Ciò è particolarmente vero per i nodi stretti, poiché ciò può esercitare ulteriore stress sulla corda. La giunzione, d'altro canto, non crea punti di stress, motivo per cui viene spesso utilizzata in applicazioni in cui la resistenza è fondamentale, come l'arrampicata e la vela.

Per ulteriori informazioni sulla giunzione visitare: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Una giunzione ad occhiello è un anello creato all'estremità di una corda. Viene spesso utilizzato per creare un punto di ancoraggio sicuro o per fissare una corda a un'attrezzatura.

Giunzione posteriore è una giunzione che si crea nel mezzo di una corda. Viene spesso utilizzato per riparare una corda danneggiata o per creare una connessione più forte tra due pezzi di corda.

Giunzione corta iè una giunzione che si crea tra due pezzi di corda di uguale lunghezza. Viene spesso utilizzato per unire due corde insieme per creare una corda più lunga.

Per ulteriori opzioni di giunzione e giunzioni Marlow consigliate, visitare: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Le giunzioni corte e lunghe sono due dei tipi più comuni di giunzioni di funi.

Entrambi vengono utilizzati per unire insieme due pezzi di corda, ma differiscono nella costruzione e nell'applicazione.

Una breve giunzione è un modo semplice e veloce per unire insieme due pezzi di corda. Viene creato srotolando le estremità delle corde e poi intrecciando insieme i fili. La giunzione viene poi fissata con una serie di nodi. Le giunzioni corte vengono spesso utilizzate per applicazioni temporanee o informali, come l'ormeggio di una barca o il fissaggio di un carico.

Una lunga giunzione è un tipo di giunzione più complessa e dispendiosa in termini di tempo. Viene creato srotolando le estremità delle corde e poi ricollocandole insieme secondo uno schema specifico. La giunzione viene quindi fissata con una serie di nodi. Le giunzioni lunghe vengono spesso utilizzate per applicazioni permanenti o ad alto stress, come unire le corde utilizzate nell'arrampicata o nella vela.

Per ulteriori opzioni di giunzione visitare: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Il modo più efficace per unire due corde è unirle insieme. Lo splicing è una tecnica che prevede di intrecciare insieme i fili delle due corde, creando una connessione molto più forte di un nodo.

Per ulteriori consigli e un elenco di giunzioni e tutorial consigliati, visitare: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Ci sono alcuni strumenti di base di cui avrai bisogno per giuntare le corde. Questi includono:

Un fido: è uno strumento lungo e sottile che viene utilizzato per separare le fibre della corda in modo che possano essere infilate l'una nell'altra.

I Fids sono disponibili in varie dimensioni, quindi è importante sceglierne uno della misura giusta per la corda con cui stai lavorando. Le forbici vengono utilizzate per tagliare la corda e per tagliare le fibre in eccesso una volta completata la giunzione.Questo è essenziale per eseguire tagli netti, che contribuiranno a garantire che la giunzione sia forte e durevole.

Un ago da frusta:  è un ago piccolo e affilato che viene utilizzato per cucire l'estremità della corda dopo aver completato la giunzione. Questo aiuta a prevenire lo sfilacciamento della corda e a rendere la giunzione più sicura.

Una sega a corda o un coltello caldo: è uno strumento utilizzato per tagliare corde spesse. Questo può essere utile se lavori con corde troppo spesse per essere tagliate con un coltello.

La gamma di attrezzature di giunzione Marlow e la guida definitiva alla giunzione forniranno inoltre ulteriore aiuto e consulenza:https://shop.marlowropes.com/en-gb/splicing-equipment-spl

Corde statiche: Le corde statiche sono progettate per l'arrampicata e la discesa in corda doppia. Sono realizzati in fibre sintetiche e hanno un nucleo parallelo. Le corde statiche non possono essere giuntate perché il nucleo parallelo rende difficile far passare le fibre l'una attraverso l'altra.

Corde in fibra di vetro: Non possono essere giuntati perché i fili in fibra di vetro non sono abbastanza flessibili da poter essere infilati l'uno nell'altro.

Funi metalliche Non possono essere giuntati perché i fili di acciaio non sono abbastanza flessibili da poter essere infilati l'uno nell'altro.


Corde in fibra naturale: Le corde in iuta o sisal sono spesso troppo deboli per resistere alla giunzione.

Richiede tempo: La giunzione delle corde può essere un processo dispendioso in termini di tempo, soprattutto per giunzioni grandi o complesse. Ci vuole tempo per imparare e praticare l'abilità dello splicing. Perfezionare l'abilità di giunzione può richiedere anni. 

Richiede competenze specialistiche: La giunzione delle corde richiede competenze e conoscenze specializzate. Se non hai familiarità con il processo, è meglio consultare un professionista per assicurarti di non danneggiare irreparabilmente la corda.

Può indebolire la corda: Se la giunzione non viene eseguita correttamente, la corda può indebolirsi e renderla più soggetta a rotture.

Può aumentare il diametro della corda: La giunzione aumenterà il diametro della corda, riducendone la flessibilità e rendendone più difficile l'utilizzo in alcune applicazioni. In caso di dubbi, chiedere sempre consiglio a un professionista di giunzione o montatore certificato.

Per ulteriori consigli sulla giunzione visita: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Preparare le corde. Taglia le estremità sfilacciate delle corde. Se le corde sono realizzate in materiali diversi, è consigliabile applicare uno strato di adesivo sulle estremità tagliate per evitare che si sfilaccino ulteriormente.

Srotolare le corde. Srotolare le corde per circa 6 pollici. Ciò esporrà i singoli fili della corda.

Abbina i fili. Abbina i singoli fili di ciascuna corda in modo che siano nello stesso ordine.

Inizia la giunzione. Inizia la giunzione infilando un filo della prima corda sopra e sotto un filo della seconda corda. Continua questo schema, infilando ciascun filo della prima corda sopra e sotto un filo della seconda corda.

Scendi lungo la corda. Continua a scendere lungo la corda, assicurandoti di mantenere i fili in ordine. Man mano che ti avvicini all'estremità della corda, potrebbe essere necessario utilizzare un fid per aiutarti a infilare i fili.


Termina la giunzione. Quando raggiungi la fine della corda, lega i fili con un nodo. Puoi usare diversi nodi, ma un semplice nodo sopra la mano funzionerà bene.

Taglia l'eccesso. Taglia eventuali fili in eccesso che pendono dalla giunzione.

Prova la giunzione. Una volta completata la giunzione, testarla tirandola. La giunzione deve essere resistente e non deve allentarsi. Il tipo di corda e la struttura influiranno sulla giunzione utilizzata. 

Visualizza i tutorial di giunzione di Marlow per trovare la giunzione giusta per le tue esigenze. Per consigli e tutorial sulla giunzione, visita:

https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

Il tipo di corda e la costruzione influenzeranno la giunzione che utilizzerai.

Visualizza i tutorial di giunzione di Marlow per trovare la giunzione giusta per le tue esigenze: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/Marlow’s

Le giunzioni consigliate includono:

D2 Giunzione occhio

Giunzione ad occhiello a 3 capi

Conicità D2

D12 Giunzione ad occhiello di bloccaggio

Giunzione dell'occhio Marlowbraid

Giunzione a doppia treccia

Giunzione ad occhiello a 8 fili

Le corde Arborist sono progettate per essere utilizzate in una varietà di applicazioni impegnative, come l'arrampicata sugli alberi e l'attrezzatura per il rigging. Di conseguenza, sono spesso soggetti a forti sollecitazioni e usura. A causa delle implicazioni sulla sicurezza, tutte le corde per arboricoltori devono essere giuntate da un giuntatore o un montatore certificato.

Per giuntare la corda attorno a un ditale, avrai bisogno dei seguenti materiali:

Un ditale
Un fid (un piccolo strumento appuntito utilizzato per aiutare a infilare le fibre della corda)
Un coltello
Un ago e un filo da montare

Istruzioni:

  1. Taglia eventuali estremità sfilacciate della corda.

2. Srotolare la corda per circa 6 pollici. Ciò esporrà i singoli fili della corda.

3. Abbina i fili di ciascuna corda in modo che siano nello stesso ordine.

4. Infilare la fune attraverso la redancia, assicurandosi che i trefoli siano equidistanti.

5. Inizia la giunzione infilando un filo della prima corda sopra e sotto il primo filo della seconda corda. Continua questo schema, infilando ciascun filo della prima corda sopra e sotto un filo della seconda corda.

6. Scendi lungo la corda, assicurandoti di mantenere i trefoli in ordine. Man mano che ti avvicini all'estremità della corda, potrebbe essere necessario utilizzare un fid per aiutarti a infilare i trefoli.

7. Quando raggiungi l'estremità della corda, lega i fili con un nodo. Puoi usare diversi nodi, ma un semplice nodo sopra la mano funzionerà bene.

8. Taglia eventuali fili in eccesso che pendono dalla giunzione.

9. Montare l'estremità della corda con ago e filo. Ciò contribuirà a evitare che la corda si sfilacci.

La tua corda è ora giuntata!

Per consigli ed esercitazioni sulla giunzione, visitare: https://www.marlowropes.com/performance/splicing-instructions/

GRILLI MORBIDI

Un'opzione di fissaggio pronta per tutti gli usi, i grilli morbidi sono utilizzati da velisti, arboricoltori e professionisti del lavoro in quota in tutto il mondo per connessioni leggere e ad alta tecnologia.

Ad esempio quando è necessario creare un loop o un punto di connessione.

Per attaccare un carico ad una corda o ad una cinghia.

Come quando devi ancorare una barca o un'attrezzatura.

Per creare una connessione sicura tra due pezzi di corda o cinghia.

Vengono spesso utilizzati in situazioni in cui un nodo non sarebbe abbastanza forte, ad esempio quando è necessario creare una connessione ad alta resistenza.

Per ridurre l'usura della corda o della cinghia. I grilli morbidi sono realizzati in materiale flessibile, che aiuta a ridurre l'usura della corda o della cinghia. 

I grilli morbidi sono generalmente considerati sicuri se usati correttamente.

Sono realizzati con materiali resistenti e progettati per essere facili da usare. Tuttavia, esistono alcuni potenziali problemi di sicurezza associati ai grilli morbidi, tra cui:

Degradazione: I grilli morbidi possono deteriorarsi nel tempo, soprattutto se esposti ad ambienti difficili o sostanze chimiche. Ciò può indebolire le catene e aumentarne il rischio di cedimento.

Uso improprio: I grilli morbidi possono danneggiarsi se utilizzati in modo improprio. Ad esempio, se sono sovraccarichi o se vengono utilizzati in modo da sollecitare le cuciture, possono rompersi.

Difetti di fabbricazione: I grilli morbidi possono essere fabbricati con difetti che possono aumentarne il rischio di cedimento. Ecco perché è importante acquistare grilli morbidi da produttori affidabili e ispezionarli attentamente prima dell'uso.

Nonostante questi potenziali problemi di sicurezza, i grilli morbidi sono generalmente considerati un modo sicuro e affidabile per collegare insieme due pezzi di corda o cinghia. Se utilizzati correttamente, possono fornire una connessione sicura e affidabile che può aiutare a prevenire incidenti.

Un grillo è generalmente più forte di un gancio.

I grilli sono realizzati con materiali ad alta resistenza, come acciaio o alluminio, e sono progettati per distribuire uniformemente il carico su tutto il grillo. I ganci, d'altro canto, sono spesso realizzati con materiali più morbidi, come ghisa o acciaio forgiato, e sono progettati per concentrare il carico su una piccola area. Ciò rende i grilli più resistenti alla flessione e alla rottura rispetto ai ganci.

Sì, alcuni grilli morbidi sono idonei al sollevamento. Tuttavia, è importante notare che non tutti i grilli morbidi sono uguali. Alcuni grilli morbidi sono progettati per applicazioni specifiche, come l'arrampicata o la vela, e potrebbero non essere adatti per il sollevamento. È sempre meglio consultare le specifiche del produttore per determinare se un particolare grillo morbido è idoneo al sollevamento.

Potrebbero esserci alcuni casi in cui le catene morbide possono allentarsi. Alcuni esempi includono:

Uso improprio: I grilli morbidi possono danneggiarsi se utilizzati in modo improprio. Ad esempio, se sono sovraccarichi o se vengono utilizzati in un modo che mette a dura prova le cuciture, possono allentarsi.

Difetti di fabbricazione: I grilli morbidi possono essere fabbricati con difetti che possono aumentarne il rischio di allentamento. Questo è il motivo per cui è importante acquistare grilli morbidi da produttori affidabili e ispezionarli attentamente prima dell'uso.

Il tipo di corda e fibra utilizzata dipenderà dalle dimensioni e dall'uso previsto del grillo morbido. Per i grilli morbidi più piccoli, da navigazione, sarebbe adatta una corda in poliestere scoperta. Per i grilli morbidi più grandi necessari per sollevare carichi o attrezzature pesanti, l'HMPE/Dyneema sarebbe l'opzione migliore. Marlow produce grilli morbidi per varie esigenze. 

Scopri di più qui: https://shop.marlowropes.com/en-gb/soft-shackle-wss

Usa un tappo o un nodo a diamante: Un nodo stopper è un nodo legato alla corda che impedisce alla corda di scivolare fuori dall'occhiello del grillo morbido. Esistono molti tipi diversi di nodi stopper, quindi è importante sceglierne uno adatto al tipo di corda che stai utilizzando.

Utilizza un connettore secondario: Un connettore secondario è un secondo componente hardware utilizzato per fissare il grillo morbido al carico. Potrebbe trattarsi di un moschettone, un discensore a forma di 8 o un altro tipo di connettore.

Utilizzare un meccanismo di blocco: Alcuni grilli morbidi hanno un meccanismo di bloccaggio che impedisce l'apertura del grillo morbido. Può trattarsi di una vite, un perno o un altro tipo di meccanismo.

Serve ancora aiuto?

Se non riesci a trovare la risposta sopra, utilizza il seguente modulo per inviarci una domanda.

"*" indica i campi obbligatori

Nome*